Senza categoria

ARTICOLO – La passione di una squadra non si ferma davanti all’assenza di gare ……….

ARTICOLO – Fonte: Vecchiato Roberto. Grazie!

In questo tempo di Covid 19 dove questo virus ha annientato le possibilità di gareggiare su strada nelle gare di gruppo, la passione di una squadra ciclistica non si ferma davanti all’assenza di gare. I componenti dell’Asd S. Eufemia si sono ritrovati oggi, ma non solo, per un’uscita di gruppo che è servita in primo luogo a rinsaldare l’amicizia che regna nei suoi componenti e in secondo luogo a trascorrere una giornata stupendo e vero ciclismo amatoriale.

23 indomiti atleti si sono presentati stamattina alle 7.30 in quel di Noale, dove era fissato il ritrovo per l’escursione che prevedeva il seguente percorso: Noale, Badoere, Istrana, Montebelluna, Ponte di Vidor, Col S. Martino, Campea, Cison di Valmarno, Tovena, Passo S. Boldo, Trichiana, Feltre, Pedavena e ritorno lungo la Feltrina fino a Montebelluna e poi Noale. Ben 175 i km da affrontare con numerosi saliscendi e i “quasi 8 km” di ascesa impegnativa da Tovena al Passo S. Boldo. Dal San Boldo in poi la strada scendeva e ci si portava di buona lena sulla statale verso Feltre  per poi girare verso Pedavena dove ci aspettavano le “birre fresche” in Birreria. Arrivo in perfetto orario verso le ore 12 come previsto e sosta pranzo all’aperto sotto gli ombrelloni nel bellissimo parco della Birreria.

L’Asd S. Eufemia davanti alla Birreria Pedavena

Dopo una sosta di un’oretta abbiamo inforcato le bici e preso la via di casa. La squadra ha  continuato il suo viaggio fino a tornare a Noale dove tutti si sono salutati e augurati che ci sia un’altra occasione come questa. La morale di questa mia storia è…… non ci sono solo gare, ma anche altre occasioni di fare ciclismo altrettanto se non più importanti….. meditate ciclisti, meditate…..

Articolo completo e foto su asdseufemia.blogspot.com

 

 

Lascia un commento