ARTICOLO – Il pensiero di Lino Bet: “Il ciclismo è sorgente di vita”

15

Lino vincitore asta benefica con i pro Modolo e Vendrame

ARTICOLO – Fonte: Edi Tempestin. Grazie!

Ha 80 anni, ma non li dimostra Lino Bet, una passione per il ciclismo che ha radici lontane, fin da giovane seguiva le sfide alla radio tra Fausto Coppi e Gino Bartali .
« Ricordo con emozione, ci racconta Lino, l’otto settembre 1953, quando andai in treno a vedere la “riunione degli assi” al velodromo Bottecchia , una folla immensa per vedere principalmente Fausto Coppi da poco vincitore del Campionato del Mondo a Lugano con 6’16”di vantaggio su tutti, con lui quel giorno anche Gino Bartali e Toni Bevilacqua ( già campione del mondo nell’inseguimento ), da quella volta il ciclismo è per me sorgente di vita ».
L’asta benefica delle maglie di Sacha Modolo e Andrea Vendrame da Lui vinta nei giorni scorsi è solo uno dei numerosi messaggi positivi che l’appassionato di Santa Lucia lancia al mondo del ciclismo: «Non importa a che livello fai ciclismo e quanto fai del bene per lui, l’importante è farlo sempre con il cuore »

Lino alla premiazione anniversario Asd Fausto Coppi Polyglass

Sponsor