Comunicati Media

22-08-2019 UISP – Salento e la MTB il 22 settembre – Puglia

COMUNICATO – Fonte: Roberto Babini . Grazie!

Manca un mese al ritorno del Marathon MTB UISP.
La seconda prova del calendario è quella della Puglia nella Città di Castro, il 22/09/2019.

Percorso nel Parco Naturale Regionale “costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase” che si sviluppa quasi totalmente lungo il perimetro costiero di12 comuni; Caratterizzato da una varietà di ambienti quali boschi di  leccio,  pinete,  macchie  con  quercia  spinosa,  garighe,  vecchi  pascoli,  rupi  e  falesie  a  picco  sul mare.
I sentieri di tutti questi ambienti saranno attraversati con la MTB con la consapevolezza di regalare a tutti i partecipanti alla manifestazione emozioni forti e difficili da dimenticare.

Raduno di tutti i partecipanti alla manifestazione nell’amplio parcheggio nel comune di Castro tra la via Marinai d’Italia e via Di Mezzo a partire dalle ore 7.00

Tracciato  di 60 Km con  partenza  e  arrivo  dalla  Città  di  Castro, dal  Porto  di  Castro

Primi  chilometri  tutti  in  salita  dal Canalone di Castro sino in zona “Monte Mattia”.
Un itinerario a forma di “8” che toccherà dopo il canalone di Porto Badisco le storiche Masserie dell’entroterra “Cippano” e “Le Crestre”. Un  sentiero in discesa, di difficoltà   tecnica   medio-alta,   condurrà   i   biker   in   zona   Sant’Emiliano   un   anfiteatro   naturale delimitato da falesie relitte, praterie substeppiche, vecchi pascoli ed un piccolo isolotto posizionato al  centro  come  se  fosse  la  ciliegina  sulla  torta.    Il  sentiero  dopo  aver  ruotato  intorno  a  Torre Sant’Emiliano  giungerà  a  Porto  Badisco  una  delle  tre  più  importanti  insenature  che  puntellano  il perimetro  costiero  del  parco.  Qui  il  sentiero  costeggia    un’area  che  custodisce  nelle  sue  grotte  un patrimonio preistorico riconosciuto a livello mondiale, Grotta dei Cervi. L’antica mulattiera in salita verso  Masseria  Consalvi  (conosciuta  anche  come  salita  della  Fraula)  ed un selciato di età romana ci condurrà sino alla Chiesetta della “Madonna della Loia” alla periferia dell’abitato di Cerfignano.
Arrivati in zona Masseria Grande il percorso ripercorrerà  al  contrario  il  tratto  iniziale,  terminando  a  Castro  in  Piazza  Armando  Perotti  dopo  il suggestivo giro delle antiche mura del Castello.

Eccovi il VOLANTINO, comprensivo di regolamento ed informazioni di costo

Per i contatti:
Cell.3895818490
e-mail giuseppe.maggiore@yahoo.it

SITO

E per chi non pedala ?
Il borgo risulta diviso in due zone: Castro Marina, dove è situato l’antico porto e Castro Superiore, posizionata su una collina in una situazione panoramica bellissima.

Come prima tappa consigliabile il Castello, situato in questa zona più alta della città. Risale alla metà del Cinquecento e fu costruito sulle rovine di un castello ancora più antico.Il suo ruolo fu ovviamente quello di difesa del regno e la sua struttura è davvero imponente, ben 900 mq accompagnati ad altri 30 di cortile interno dalla forma rettangolare.
Oltre al castello la bellissima Cattedrale, anche questa posizionata a Castro Superiore.

Poi la marina e la sua costa, dove già siamo immersi nella manifestazione ciclistica.

Bene allora molti elementi sono già sul tappeto e le scelte passano nelle vostre mani e sulle vostre ruote

Per Ciclocolor
(R.B.)

Lascia un commento