Classifiche Senza categoria

2017-12-17 ACSI – CX “7° G.P. Comune di Gravellona Lomellina”” 15ª prova Master Palzola” “Prova Campionato Provinciale NO-VCO” a Gravellona Lomellina (PV) – Lombardia

ARTICOLO E CLASSIFICA – Fonte: Marisa Filippini – Carmine Catizzone.Grazie! 25395757_1539015772847244_3225471133132313200_nCOME SU UNA GIOSTRA SI DIVERTONO VALSESIA, PIVOTTO E PREVIDE
Come su una giostra! Insomma, anche a Gravellona Lomellina, sede di tappa della 15^ tappa del Criterium Palzola di ciclocross, ci si diverte, si sorride, si corre e si fa festa, meglio se su un palcoscenico gradevole come quello dei tre laghetti, una sorta di luna park dove il giudice e Presidente Provinciale più brontolone del panorama Acsi, Alberto Filippini, ha disegnato un interessantissimo percorso con cigni , papere e gallinelle d’acqua che pare abbiano gradito senza mai interferire sulla gara che puntualmente registra il pienone . Belle e soddisfacenti le gare di Massimo Valsesia ( G2) , vincitore, pardon , dominatore su Massimo Mingoni e Roberto Stagnoli e del suo compagno di squadra Lucio Pirozzini nella categoria dei “Veci”, quella dei super B, che ha travolto ancora una volta tutti quanti, anche il suo amico fraterno Aldo Allegranza che pure s’impegna allo sfinimento per contenerlo e limitarne i danni.

C’è un altro alfiere di Giulio Moretti, patron della Auzate MRG, che nella sua categoria , quella dei G1, non fa 25353778_1539047949510693_2477147260199891428_nsconti a nessuno e le ha vinte tutte, si tratta di Angelino Borini che conquista anche Gravellona in virtù di una freschezza atletica davvero invidiabile che lo porta a giganteggiare anche al cospetto di amatori del livello di Sergio Cornago e Marco Vacchini e presto , al trio delle meraviglie si aggiungerà la perla più pregiata e luminosa dei giovani debuttanti rampanti , quel Bum Bum Ballini che vince a raffica su ogni percorso e in ogni specialità e anche fra i laghetti di Gravellona ci propone un ciclismo spumeggiante, insomma, una bella responsabilità sulle spalle di Valsesia, Pirozzini, A. Borini e fra poco anche Bum Bum , se non altro perché tutti li guardano come esempio da seguire, dentro e fuori dai tracciati e 25353868_1539008656181289_7846810242624987427_nnon perdono occasione per affermare che il ciclismo è una scuola di vita che ti da tanto ma pretende molto, anche se non ne fanno una ragione di vita e forse per questo hanno tantissimi amici che li stimano. Tutto facile per il senior 1 e campione italiano Samuel “Zorro” Mazzucchelli, come da pronostico del resto e che ha travolto tutto e tutti realizzando il miglior tempo assoluto … costringendo al podio Paolo Bravini e Roby Busatta, idem con patate nella categoria dei cugini più giovani , quella degli junior , dove a primeggiare è il potente Manuel Ballini , una vittoria cercata, voluta e afferrata per dedicarla ai nonni che non stanno bene. Un passato glorioso, un presente da campione italiano e un futuro che s’intreccia perfettamente con le sue ambizioni, Claudio Pivotto , senior 2, già pregusta altre grandi giornate di sport e come il vincitore dei veterani 2 , Orlando Borini, getta lo sguardo su una data e una località, Bettole di Bornate 14 Gennaio e non dite che …non vi abbiamo avvisati. Che bella gara quella del veterano 1 Alessio Bertolotti , ha sofferto, ha stretto i denti, ha collaborato con Crivellari che era in fuga con lui e alla fine ha 25395871_1539012636180891_6415994221123102663_ndominato sul musicista Isacco Colombo e Davide Pagliano e davanti ad un caldissimo caffè ci confida:” Il ciclismo è un’arte che ti fa innamorare, è faticoso ed esige costanza e impegno ma, ti trasmette e ti regala emozioni”. Come dargli torto? Il super “A” Marco Previde Massara è un atleta dal passato glorioso di campione del mondo di canoa ed è in grado di spostare continuamente i suoi confini e con essi le sue aspirazioni , questo in sintesi è lo spaccato di un atleta dal motore potente e vincente nel DNA e nulla 25396235_1539012589514229_1359741730220076186_npossono fare Gaetano Sartor e il “lupo” Claudio Facchini. Le altra vittorie vanno alla regina di cuori Lauretta Vecchio e alla …Zia Daniela Di Prima che anche a Gravellona non avuto nessun rispetto neanche per la sua Presidente Silvia Bertocco che conquista solo, si fa per dire, l’argento ai danni della super –mega- ultra titolata Barbara Fanchini. Bella e signorile la premiazione al cospetto del primo cittadino Francesco Ratti che ha constatato quanto impegno hanno profuso i “ragazzi dei Tre Laghetti” , Luigino Coltella e Alberto “Bronolo “ Filippini, tutte persone dalla forte disponibilità d’animo e di grande rispetto che trovano la loro valorizzazione nella sostanza del fare e che s’affidano alla sempre buona regola del “passo secondo la gamba”. Grazie davvero…Carmine Catizzone25498061_1539046542844167_5854196170692787942_n25398625_1539046652844156_4051911707089704563_n25498185_1539051866176968_8580367376621496358_n

CLASSIFICHEgravellone171217-001gravellone171217-002gravellone171217-003gravellone171217-004

Lascia un commento