Comunicati

15-09-2019 ACSI – Comunicato “Granfondo dell’Appennino”, una settimana in bici – Liguria

COMUNICATO – Fonte: Gabriele Gentili. Grazie!

Granfondo dell’Appennino: una settimana in bici

Non tutto il male viene per nuocere: a molte settimane di distanza dalla forzata decisione di rinviare a causa del maltempo la Granfondo dell’Appennino di Mtb prevista per lo scorso 5 maggio, la considerazione è d’obbligo vista la crescente attesa per la seconda metà di settembre, quando a breve distanza di una settimana andranno in scena sia la prova di ciclismo su strada che quella di mountain bike, accomunate dallo stesso nome e da una passione sconfinata per le due ruote e per un territorio, quello dell’entroterra genovese, tutto da scoprire. Si comincerà il 15 settembre, con la Granfondo su strada giunta alla sua quarta edizione e che proporrà un percorso di 119 km profondamente rinnovato, disegnato attraverso la Valle Scrivia, Val Polcevera, Val Lemme e Val Borbera affrontando due salite molto care ai ciclisti come il Passo dei Giovi e il Passo della Castagnola. Il dislivello generale è di 2.000 metri per la corsa inserita nel Gran Premio Costa Ligure e nella Coppa Cisalpina. Quota d’iscrizione 35 euro fino al 2 settembre, poi sono previsti aumenti fino a 45 euro nel weekend di gara. Ospite d’eccezione il grande Claudio Chiappucci, sempre vicino al mondo delle Granfondo. Il 22 settembre toccherà alla terza edizione della Granfondo di Mtb, valida quale quarta prova del circuito Nord Ovest Mtb. Si tratta di una Granfondo dallo sviluppo estremamente contenuto come da tradizione delle gare liguri della seconda metà dell’anno, 35 km disegnati fra la Valle Scrivia e l’Alta Val Polcevera per un dislivello di 1.200 metri. Le iscrizioni sono ancora aperte al costo di 30 euro che diventeranno 35 nel fine settimana dedicato alla Granfondo. In entrambi i casi l’epicentro della corsa è Casella, piccolo centro genovese che metterà a disposizione la propria tensostruttura nell’Area Verde Comunale dove sarà ospitata la segreteria e tutte le attività pre e postgara. L’unione delle due gare potrebbe anche portare a pensare a una settimana all’insegna del turismo e della bicicletta, utilizzando i giorni di mezzo per escursioni e gite turistiche sia per ammirare le bellezze della Valle Scrivia, sia per visitare il capoluogo ligure e le sue mille attrazioni, a cominciare dal famosissimo acquario. Per questo gli organizzatori hanno pubblicato sul sito delle manifestazioni un ampissimo elenco di strutture logistiche alle quali rivolgersi per pacchetti mirati. Un’occasione unica per godere di due grandi eventi a brevissima distanza e praticamente negli stessi luoghi, ma con caratteristiche molto diverse.

Per informazioni: Genoa Bike, tel. 010.6454001, www.genoabike.com

Lascia un commento