Comunicati Media

13-08-2019 UISP – Al via il Criterium Marathon Bike – Toscana

COMUNICATO – Fonte: Roberto Babini . Grazie!

Settembre sarà per la ruota grassa, l’avvio del Criterium Marathon MTB

Un circuito UISP Ciclismo composto da tre prove :

  • 08/09/2019 Marathon del Mugello Borgo S.Lorenzo (Fi)    
  • 22/09/2019 Marathon città di Castro (Le)       
  • 01/11/2019 Florenz wild bike Marathon Lido degli Scacchi (Fe)

Entriamo quindi subito nel merito della prova d’esordio spostandoci in Toscana, nel Mugello che vedrà l’avvio di questa nuova avventura dei corsieri tassellati della MTB.

08/09/2019 la data e Sagginale, zona Campo Sportivo il luogo di ritrovo per questa prima delle tre prove indicate dal calendario.
Due i percorsi che verranno proposti:

Possibile effettuare l’iscrizione ON LINE oppure scaricare i moduli per inviare un cartaceo
Modulo individualeModulo Squadre

Previsto un pacco gara che conterrà prodotti locali e gadget tecnici ed al termine ricco pasta party a base dei famosi TORTELLI MUGELLANI casalinghi.

Per le informazioni è disponibile un SITO WEB
Cell: 3202654989
Mail:mugellotoscanabike@libero.it

Per ulteriori e più approfonditi dettagli vi rimandiamo al REGOLAMENTO

Parliamo per un momento di territorio, dire Mugello è un concetto ampio parliamo di storia e di natura.
Di Borghi Caratteristici ed in questo caso facciamo un focus su Borgo S.Lorenzo

San Lorenzo, patrono di Borgo qui festeggiato con iniziative religiose e civili, ci ricorda che nelle notti d’agosto cadono le sue lacrime, la famosa notte delle stelle.
Entrando in centro da una dalle due porte, quella Fiorentina e dell’Orologio, residuo delle antiche mura costruite nel 1351. E’ d’obbligo la visita alla Pieve di San Lorenzo risalente al 941, il più grande degli edifici romanici del contado fiorentino.
Poco distante dal centro storico si trova l’Oratorio del Santissimo Crocifisso dei Miracoli, eretto nel ‘700 per ospitare un Crocifisso ligneo dipinto qui lasciato nel 1400 da alcuni pellegrini tedeschi che fuggivano dalla peste. Collocato in una nicchia sopra l’altare maggiore è celato da una grande tela ottocentesca manovrata da una “macchina” che ne consente l’elevazione o l’abbassamento nelle occasioni in cui il Crocifisso è esposto all’adorazione dei fedeli
Nelle vicinanze dell’Oratori, si trova Villa Pecori Giraldi che ospita al suo interno il Chini Museo dove il visitatore potrà trovare una collezione permanente dedicata alle opere e alla storia di Galileo Chini e famiglia, oltre al Chini Contemporary, una sezione di esposizioni temporanee di arte contemporanea e al Museo dei bambini, un luogo aperto alla sperimentazione per famiglie e bambini (www.museochini.it)

Nei dintorni tra le colline che circondano il capoluogo
Incantevole è la passeggiata a piedi che dalla piazzetta di Grezzano conduce al Museo della Civiltà Contadina di Casa d’Erci (www.casaderci.it) una grande casa colonica con ricostruzioni d’epoca (la camera da letto, la cucina, la filatura, il bucato ecc) e una ricca raccolta di attrezzi agricoli dell’8-900. Poco prima del Museo merita una visita il Mulino ad acqua Faini  risalente al ‘400.
Da Casa d’Erci, collocata nel complesso forestale Giogo Casaglia, è possibile effettuare escursioni anche ad anello che conducono al crinale su sentieri ben tracciati o fermarsi a fare un pic-nic nell’area appositamente attrezzata.
Da non perdere è la visita al Mulino ad acqua Margheri probabilmente risalente all’anno 845, è ancora perfettamente funzionante: si potrà assistere al processo di macinatura e acquistare la farina di grano, granturco e marroni dal sapore antico. Al di là della strada c’è un piccolo Oratorio risalente al 1578.

Insomma gli spunti per una vacanza, per una gita oppure un w-end ci sono tutti
E per chi vuole organizzarsi con l’ospitalità suggeriamo di consultare il sito dedicato dove potete raffinare la ricerca del luogo in base ai vostri gusti.

Non resta che pedalare alla Marathon del Mugello

Per Ciclocolor
(R.B.)

Lascia un commento