Classifiche Classifiche Veneto

06-01-2019 ACSI – Classifica Cross e MTB “Campionato Triveneto” a Calderba di Ponte di Piave (TV) – Veneto

Il Kravos Matej / Team Vipava vincitore assoluto giovani e 1° Senior 1

CLASSIFICA E ARTICOLO – Fonte: Edi Tempestin – Luca Baldo – ACSI Treviso. FOTOFonte: Alessio Pederzolli – Cicli Pederzolli e Laura Cestaro. Grazie!

06/01/2018 Campionato Triveneto Ciclocross a Calderba di Ponte di Piave

Il – 7° del mattino faceva presagire a una giornata tosta , a Calderba da alcuni anni si ricorda la scomparsa di Fausto Coppi nella stessa giornata del ciclocross , risultato ? una magnifica giornata di sport . Andiamo per ordine, ore 10.30 per la commemorazione al Tempio del ciclista arrivano numerosi in bici da tutta la Provincia di Treviso, ad aspettarli numerose autorità ed ex del mondo del ciclismo tra i quali : De Rosso,De Pra,Renato Longo,Beraldo che hanno deposto una corona d’alloro al monumento di Coppi . Successivamente sono state esposte le foto di Andrea Barro e Toni Uliana , il collezionista Denis Sartor per l’occasione ha portato in mostra le bici di Silvano Schiavon e Franco Ballerini. Esce il sole, e alle 12 riscalda l’ambiente giusto in tempo per far partire il Campionato Triveneto di ciclocross “memorial Luigi Tempestin”. Sono 70 a partire nelle prima batteria, davanti i G1 con un parterre di tutto rispetto, Gianfranco Maurizzo ritorna in Calderba per dare spettacolo, e così è, imprime un ritmo forsennato fin dalle prime tornate e si sbarazza della compagnia di Zoppas e Rech, con la quarta piazza Luisetto si porta a casa la maglia del Triveneto .

(Pettorale 10) Maurizzo G. / Team S.Marinella 1° Gentleman 1

Tra i G2 Busatto ritrova il colpo di pedale giusto, vince gara e maglia e si prenota per il tricolore fra 7 giorni, secondo Ceron e terzo Giannetti. S G A con Feltre che, appena passato di categoria mette in fila il corridore di casa Parro, terzo è Mares da Belluno,che si porta a casa la maglietta tutto felice .Nei S G B Ventura è il più forte, vince ed è Campione Triveneto, alle sue spalle i 2 vicentini Fioravanzo e Girolimetto .Nella lotta tra donne A, non riesce nell’impresa Monica Dall’Agnol di vincere oltre alla maglia la corsa, nella sua strada trova Stefania Scarpa da Prato che riesce a superarla nel finale, terza la biondissima Nicole Campana. Altra storia tra le donne B, sono 9 al via e tutte con voglia di vincere , le prime 3 sono FCI e quindi gara nella gara, Fabbian ha la meglio su Zocca e De Lorenzo, per la maglia è lotta tra la Masin e Fossaluzza, la prima ha la meglio sulla trevigiana vincitrice due anni prima . 1 primavera al via e si tratta del corridore di Casa Tommaso Cadorin .

Battaglia tra Giacobazi 1° Junior e Marson 2° Junior

Partenza simpatica nella seconda gara dove i debuttanti hanno fatto da lepre con l’obiettivo di transitare dopo i 3200 metri del primo passaggio ancora al comando, non ci sono riusciti per un pelo ,vince il Triveneto Barbon su Nardi, tra gli junior Giacobazi ( Uisp ) su Marson ( Fci ) terzo e va ad indossare la maglia del Triveneto D’Alberto, nonostante fosse reduce dalle ferie a Dubai .Da lezione di volo Kravos Matej ( Slovenia ), prima dell’arrivo ci sono 2 ostacoli alti 35 cm lui riesce a saltarli alla Bertolini ( grande spettacolo per il folto pubblico ), nulla può Gasparetto che si accontenta per modo di dire del Triveneto, terzo il campione MTB Carnio della De Luca, seguono Favero, Zuanon (vittima di una rottura alla ruota) e Nicola Buoro della società organizzatrice .Tra gli S2 c’è una gran battaglia tra Canova e Ravaioli , il primo approfitta di una scivolata del’ex compagno di squadra di Pantani e si invola verso il triveneto con l’arrivo a ruota impennata com’è nel suo stile , terzo Gallaon mentre per il quarto posto lotta tra i compagni di squadra della Polyglass Manzan e Buoro ( campione triveneto su strada ). V1 con il tricolore Corradini che non si nasconde a una settimana dal tricolore, prova la gamba per domenica prossima su un percorso dove c’è da spingere alla grande, buone le sensazioni per lui, secondo il pratese Croci su Zanetti, quarto Pradella .Viotto V2 bissa il successo dell’anno scorso e pensa già a Roverchiara, impone il suo ritmo e vince su De Rocco che cambia casacca e passa al Castagnole per il 2019 , terzo Kovac su Dotto . A imporsi tra le società abbiamo la Castagnole con 66 punti su cicli Pengo ( presente alla manifestazione Enrico ) con 59, terza la Fausto Coppi Polyglass con 38 su Brema Pissei  35 .

Viotto / Team Piva 1° Veterani 2

Un ringraziamento particolare da parte del Presidente della Fausto Coppi Polyglass Edi Tempestin alla famiglia Serafin che ospita la manifestazione da tanti anni, premio a Laura Cestaro per il suo impegno al mondo del ciclismo Acsi, bravi i giudici di Treviso ( presenti il responsabile Baldo, Vacillotto, Morandin,Fantuz, D’Agostini, Pazzini ), presenti i responsabili provinciali Andreose,Ferrati e Toniolo ,bravo lo speaker Cestaro.
Cala la notte sulla contrada Calderba Ronche,  il Team della Fausto Coppi Polyglass ha lanciato lo sprint che porterà al Tricolore di Roverchiara tra 7 giorni.

I Campioni Triveneto Ciclocross ACSI 2019

CLASSIFICA

classifica_calderba def_ciclocolor

 

FOTO

FOTO: Pagina Facebook Laura Cestaro


Album 1ª partenza e 2ª partenza (Foto credit Alessio Pederzolli )

 

Lascia un commento