aaa Crono Lozzo

2017-01-01 ACSI - I propositi per il 2017 dell’Asd S.C. Padovani

rubrica minaturaARTICOLO - A cura di: S.C. Padovani. Grazie!
I portacolori della S.C. Padovani Il glorioso logo della S.C. Padovani L’uscita sui Colli Euganei del 1 gennaio
padovani 01 unnamed colli 2

PRIMO GIORNO DELL’ANNO E GIA’ TUTTI IN SELLA..… E SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO.

Quale modo migliore di cominciare l’anno se non, complice una giornata con una temperatura primaverile ed il cielo terso, con una sgambata in compagnia, nel contesto incantato dei Colli Euganei destinazione Monte della Madonna? Come oramai da tradizione, tesserati e simpatizzanti dalla SC Padovani si sono dati appuntamento al

completo (o quasi) alle 10 in punto per una sgambata di gruppo dai ritmi blandi con destinazione il santuario mariano sito in punta al Monte della Madonna sui Colli Euganei, salita mitica per gli amanti delle due ruote e simbolo da sempre per i pellegrini che cercavano nella cristianità un ristoro ed una benedizione. Un augurio ed una consacrazione in vista di una stagione, quella del 2017, che si prospetta ancora più ricca di speranze e novità sotto ogni punto di vista più di quanto non lo sia stata quella passata. Obiettivo comune a tutte le attività è quello di crescere e migliorarsi, un po’ per rinverdire i fasti della gloriosa società ciclistica che, nata nel 1909 (lo stesso anno della nascita del Giro d’Italia) vanta un palmares straordinario e unico nel panorama sportivo italiano: : 11 medaglie olimpiche (6 d’oro, 3 d’argento, 2 di bronzo), 12 campionati del mondo (più altre 20 medaglie mondiali) e 52 titoli italiani (vinti tra il 1913 ed il 1983), un po’ per dimostrare che il ciclismo, se gestito bene, oltre che uno sport sano rappresenta una scuola di vita. La stagione 2016 si è conclusa con 7 vittorie del Team Juniores (tutte a firma di Alberto Dainese passato nel 2017 alla categoria superiore), numerose vittorie della SC Padovani Scuola di Ciclismo Leandro Faggin (squadra appartenente alla categoria giovanissimi) e con un’edizione in crescita sia dal punto di vista della partecipazione che dall’entusiasmo degli atleti e degli addetti ai lavori della Gran Fondo Città di Padova (che vedrà il via per la sua terza edizione il 25 giugno prossimi) e de La Notturna (la nuova creatura targata SC Padovani che già nella prima edizione dello scorso giugno ha portato dietro di se una scia di entusiasmo e di novità e che verrà riproposta il prossimo 23 giugno).

Galdino Peruzzo, Presidente della compagine padovana, ed i suoi fedeli gregari: Alberto Ongarato e Martino Scarso, ci svelano gli obiettivi di quest’anno appena cominciato: ”migliorare i risultati della squadra Juniores ottenuti nella passata edizione, dobbiamo essere bravi a tirare fuori dal cilindro un altro Alberto Dainese, ovvero far si che dal settore giovanile possa salire alla ribalta un altro atleta di valore. Un bacino fatto da 5/6 nuovi innesti nella squadra juniores ed una metodologia di lavoro corretta ed altamente professionale crediamo possano fare la differenza” i loro occhi brillano contagiandoci con un entusiasmo sfrenato.

Quindi buon anno e se il buongiorno si vede dal mattino… buone pedalate a tutti!

0 commenti:

Posta un commento

Per scrivere un commento è necessario avere un Account registrato.
Non sono più consentiti commenti anonimi.
I commenti NON DEVONO essere offensivi. Grazie!