2016-11-27 ACSI - L’Asd Ciclo Polonghera vince anche a tavola - Piemonte

SERVIZIO -  Fonte: Valerio Zuliani. Grazie!
L’Asd Ciclo Polonghera
DSC_3040
La bella festa di fine anno

Polonghera (To), 19 novembre 2016 – Continua la bella tradizione delle feste di fine anno che raccolgono tutti i tesserati con parenti, amici, sponsor e sostenitori, per celebrare in allegria la stagione ciclistica trascorsa. Come tutti gli anni anche la Ciclo Polonghera non si sottrae alla tradizione e si riunisce presso la Bocciofila, normalmente sede di ritrovo delle corse, per festeggiare i suoi campioni. Il locale è pienissimo, c’è quasi tutta la gente di questo sportivissimo paese, l’ultimo nel territorio della provincia di Cuneo, prima che, aldilà del Po, diventi provincia di Torino. I corridori hanno portato i loro famigliari e i bambini scorrazzano tra i tavoli imbanditi. Un grande schermo diffonde i video e le fotografie, girati e scattate nel corso dell’anno, mentre il presidente, Beppe Osella, visibilmente commosso, ricorda i tanti risultati ottenuti e i due amici e soci, Michele Grosso e Franco Olivero, improvvisamente e prematuramente scomparsi. Mentre il cibo inizia a passare tra i tavoli, ottimamente servito da giovani e bravi camerieri, Osella chiama uno a uno i suoi campioni, Gaule, Alparone, Gomba, Batilde, Capello e Isoardo, trattandoli con affetto e stima tra gli applausi del pubblico e consegnando loro un appropriato premio.  Ma i premi sono anche per tutti quelli che nella stagione hanno dato una mano alla società per esprimersi al meglio e così sono chiamati anche loro a farsi applaudire. Tra gli ospiti intervenuti ci sono anche Giuseppe Finotto e Giancarlo Aghemo del Team Bike Pancalieri che illustrano come, insieme a Osella, hanno ideato e organizzato il Campionato a Squadre, l’ultima corsa dell’anno.                                                          Durante il pomeriggio c’è stato un originalissimo Campionato Sociale, nel quale i concorrenti dovevano percorrere un tratto di 22 km alla media di 23 km/h. Una gara di regolarità dove vinceva chi più si avvicinava alla media convenuta, naturalmente senza usare orologi, telefoni o computer di bordo. Il vincitore è stato Franco Dana che però questa sera non poteva essere presente. Passano gli antipasti, il risotto e la carne e, prima del dolce, è presentato il nuovo “acquisto” Massimo Bosticco, che porta un “palmares” di tutto rispetto e che sicuramente sarà, nel 2017, una valida pedina per i successi di squadra. E il nuovo acquisto esordisce bene anche quando inizia il sorteggio dei biglietti della lotteria che come tutti gli anni chiude la serata. Bosticco vince più volte e questo è sicuramente un buon segno. Sono pochi coloro che rimangono a bocca asciutta. I premi sono tanti, vanno dai capi di biancheria intima a giochi di carte, lampade portatili, magliette, articoli tecnici da bici, accessori da cucina e molto altro e anche chi sembrava deluso e rassegnato a non vincere niente, prima o poi vede estratto, dalle mani innocenti di alcuni bimbi presenti in sala, uno dei propri numeri che ha davanti a sé sul tavolo, magari mentre sta gustando il caffè. Le due ragazze che presenziano la lotteria sono molto brave e simpatiche e si lasciano anche andare in qualche scherzose scenetta che contribuisce a rendere allegra la serata.                                                                                                                                                   Finita la lotteria, guardando l’orologio ci accorgiamo che il tempo è volato come sempre quando si è in buona compagnia. E’ ora di rivestirsi e di passare ai saluti, augurando all’ASD Ciclo Polonghera e ai suoi corridori una stagione 2017 degna del suo valore.
Valerio Zuliani


0 commenti:

Posta un commento

Per scrivere un commento è necessario avere un Account registrato.
Non sono più consentiti commenti anonimi.
I commenti NON DEVONO essere offensivi. Grazie!