2016-11-19 FCI - Assemblea Comitato Provinciale Venezia Fci 2017 - Veneto

rubrica minaturaARTICOLO - Fonte: Simone Tortato .Grazie! 
 
Mestre (VE). Gianpietro Bonato è stato riconfermato alla guida del Comitato Provinciale di Venezia Federciclismo per il quadriennio olimpico 2017-2020. Lo Provinciaha deciso sabato sera l’assemblea delle società svoltasi a Mestre (Venezia) nella sede del Coni. Bonato, che è di San Donà di Piave ed è al suo secondo mandato, è Direttore di Corsa internazionale. Ha ottenuto 37 voti favorevoli; mentre l’altro candidato alla presidenza, Nicola Manente, ex corridore di Jesolo, ne ha ricevute 16. Ad affiancare Bonato in Consiglio Provinciale ci saranno i riconfermati Paolo Bassanello (coordinatore della Commissione veneta Direttori di Corsa – con 30 preferenze – di Campagnalupia), Sandro Bettuolo (vice presidente uscente e coordinatore del settore tecnico dell’Unione Ciclistica Mirano – 24 – di Mirano) ed i nuovi entrati Daniele Comacchio (31 – di Pradipozzo) e Simone Tortato (17 – di San Liberale di Marcon). Comacchio, che in passato è stato corridore, è presidente della gloriosa Sorgente Pradipozzo; sodalizio che si dedica anche al cross e svolge un’attività a 360 gradi; mentre Tortato, che è nato a Venezia nel febbraio del 1975 ed è stato corridore fino al 1996, è stato impegnato nel rilancio del Velodromo “P.G. Mecchia” di Portogruaro.

La Sorgente Pradipozzo sabato 26 novembre prossimo riceverà dal Coni la Stella di Bronzo al Merito Sportivo per l’anno 2015 in occasione di una cerimonia in programma a Venezia nella sede della Prefettura, a Palazzo Corner. Il sodalizio, nato nel 1972, è sempre stato un importante punto di riferimento per i giovani che si avvicinano al ciclismo e a dimostrarlo i numerosi titoli italiani vinti da i suoi atleti nell’attività su strada, pista e cross. Tra i primi tricolori centrati dal club portogruarese quelli relativi alla prestigiosa e spettacolare Coppa Adriana, valida per il campionato a cronosquadre.

A rappresentare la provincia di Venezia all’Assemblea Nazionale della Fci in programma il 14 Gennaio a Rovereto (Trento) saranno il consigliere regionale uscente Italo Bevilacqua (con 37 preferenze – di Spinea) ed il coordinatore della Commissione Fuoristrada del Veneto Giuseppe Clementi (33 – di Eraclea).

Tra i candidati al Consiglio Provinciale, Paolo Marzola (15 – di Cavarzere), Achille Santin (13 – di Eraclea), Massimo Sansonetti (9 -Taranto) e Fabio Zanuzzi (7 – Robegano). Quest’ultimo faceva parte di quello uscente.

A congratularsi per primo con i vincitori e augurare loro buon lavoro è stato proprio Nicola Manente.

A presiedere la Commissione Verifica Poteri è stato il commissario di gara Mario Da Lio; a farlo per l’assemblea Paolo

Mario Bustreo, presidente dell’Unione Ciclistica Mirano.

All’assemblea hanno partecipato i rappresentanti di 42 società aventi diritto al voto (delle 61 affiliate) con 57 preferenze disponibili pari all’87,5 per cento. Due le schede nulle. Il responso dell’Assemblea veneziana era particolarmente atteso in quanto erano due i candidati alla presidenza; mentre per le rimanenti sei province venete sono unici.

“Grazie per la rinnovata fiducia che ci è stata concessa – ha osservato Gianpietro Bonato al termine della proclamazione – il nostro obiettivo è ora quello di cercare di fare ancora meglio per il nostro sport ed i nostri atleti. I precedenti sono stati quattro anni importanti per noi perché abbiamo appreso tante cose nuove e ora faremo tesoro dell’esperienza acquisita. Siamo pronti a ripartire con la collaborazione di tutti e ad ascoltare le esperienze che ci giungeranno da tutte le società e che sono l’anima della nostra Federazione. Grazie a tutti!”

Francesco Coppola

0 commenti:

Posta un commento

Per scrivere un commento è necessario avere un Account registrato.
Non sono più consentiti commenti anonimi.
I commenti NON DEVONO essere offensivi. Grazie!